L’evento

energia e futuro

La potenza di Helios è un evento mostra che attraverso i prodotti ad alimentazione solare (dai pannelli agli zaini solari) e alla filiera a loro collegata (da chi fornisce energia rinnovabile a chi dismette i pannelli fotovoltaici) mira a mostrare come funziona la produzione di energia dal sole, i vantaggi ottenibili dal suo utilizzo e quali sono le tecnologie capaci di favorirne lo sviluppo.

La prima edizione si è tenuta dal 7 all’8 giugno 2013, la seconda edizione si terrà dal 17 al 18 maggio 2014 in occasione dell’European Solar Days, sempre in Cascina Cuccagna.

Noi, figli del Sole

sole41

 

“Il sole è la nostra unica, inesauribile fonte di energia e fondamento di tutte le forme di vita
sulla Terra. 
L’utilizzo dell’energia solare nel nostro modo di costruire e abitare migliora
la qualità della vita”.

Non è una formula sciamanica, ma il primo enunciato del Decalogo del Sole o Manifesto della sostenibilità lanciato qualche anno fa dall’Agenzia altoatesina Casaclima.

A questa centralità fa riferimento LA POTENZA DI HELIOS, dove Helios, il sole in greco, è un richiamo al valore della cultura mediterranea.

LA POTENZA DI HELIOS è una mostra-evento dedicata ai prodotti alimentati dal sole e alla loro ! liera che intende evidenziare come il calore e la luce solare, abbinati alla tecnologia, possono ridurre il nostro fabbisogno energetico, con bene! cio per l’ambiente e per la nostra economia, familiare e nazionale. Un appuntamento in cui mostrare come la filiera del sole possa aiutarci a ritrovare il rapporto tra il sapere e l’agire, ridare un senso al nostro quotidiano e imparare a vivere sulla Terra con il dovuto rispetto.

La partnership con Associazione Consorzio Cantiere Cuccagna e la scelta di Cascina Cuccagna – polo focale della sostenibilità milanese – come sede dell’evento ra” orzano il valore simbolico dell’iniziativa. LA POTENZA DI HELIOS vuole fare il punto sull’utilizzo dell’energia solare in città.

Due gli obiettivi: maggior indipendenza energetica, e riduzione delle emissioni di CO2 e di smog.

Grazie alle aziende che hanno deciso di partecipare a questo evento, il pubblico avrà modo di capire come modi! care il proprio stile di vita lavorando sui piccoli grandi cambiamenti nella propria quotidianità. Dalla casa energivora che consuma energia alla casa energifora che produce energia e soddisfa le necessità quotidiane: pannelli solari termici condominiali per integrare l’acqua calda prodotta dalla caldaia, pannelli fotovoltaici sul tetto o in facciata per produrre elettricità, pensiline dove ricaricare auto, moto e bici elettriche, ma anche lampade, cucine, forni ed essiccatoi, gadget, luci da bicicletta, zaini, tutto a energia solare.

E per chi pensa che le scelte del consumatore possano cambiare il mondo: una compagnia elettrica che produce solo energia verde (idroelettrica e fotovoltaica), una cooperativa che fa impianti fotovoltaici ad azionariato popolare ed esponenti della ! nanza etica dove si ! nanzia chi produce energia rinnovabile.

Cogliamo l’occasione per lanciare una sfida all’amministrazione pubblica cittadina: il Nord Europa è un faro di riferimento per la sostenibilità metropolitana: nel 2011 Amburgo, 1.700.000 abitanti (4.300.000 nell’area metropolitana), ha vinto il Premio European Green Capital della Commissione Europea. Ora si è posta l’obiettivo di ridurre del 40% le emissioni di CO2 entro il 2020 e dell’80% entro il 2050.

Perché Milano non può inserirsi in questo percorso virtuoso? Perché non ambire, quanto prima, a diventare una European Green Capital, anche sotto la spinta dell’Expo?

Donatella Pavan ideatrice de LA POTENZA DI HELIOS Noi, figli del sole