Viaggi nelle citta del futuro

cittaFino a novembre 2013 la fiera di Bolzano organizza guidate al quartiere IBA di Amburgo, un progetto urbanistico d’avanguardia che affronta i temi più urgenti della contemporaneità: la città nell’epoca dei cambiamenti climatici e il suo sviluppo in armonia con l’ambiente, la “cosmopoli”, una città come luogo di incontro di diverse culture e le “metrozone”, ovvero nuove città all’interno della città esistente, per costruire un futuro alle zone di con! ne e passaggio tra città e campagna, tra città e grandi infrastrutture, tra città storica e zone industriali dismesse, tra città e terra di nessuno. Iniziative mirate all’efficienza energetica, alla tutela ambientale e climatica e in generale ad un’attività efficace di pianificazione urbana hanno permesso alla città di Amburgo di ricevere il premio European Green Capital 2011 della Commissione Europea.

Mentre si continua a parlare della trasformazione dei vecchi docks, ora noti come HafenCity, un nuovo grande progetto sta per cambiare ulteriormente i connotati della città-stato anseatica: l’Internationale Bauausstellung Hamburg 2013 (letteralmet Mostra Internazionale del Costruito) diretta da Uli Hellweg con oltre 50 progetti per l’area di Wilhelmsburg, l’isola sull’Elba a pochi chilometri dal centro storico. L’obiettivo è quello di rendere questo quartiere entro il 2025 autosufficiente energeticamente grazie all’utilizzo di sistemi integrati di energie rinnovabili ed entro il 2050 CO2 neutrale. Questo è possibile attraverso la realizzazione di edifici energeticamente efficienti, il risanamento eccellente, sistemi energetici basati esclusivamente su energie alternative ed estrema efficienza degli impianti.

Fiera Bolzano aveva organizzato nell’estate 2012 un viaggio di formazione con il personale che si occupa delle ! ere legate al “klima” proprio ad Amburgo e, dopo aver visto questo quartiere, si è posta l’obiettivo di promuovere delle visite guidate durante l’arco del 2013 ad Amburgo in nove ! ne settimana (nelle giornate di sabato e domenica), sotto il cappello di Klimahouse, per far conoscere sempre più le nuove tecnologie e i materiali all’avanguardia utilizzati proprio nella realizzazione di questi edifici.