I laghi bergamaschi: un esempio di possibile efficienza energetica

lago2Investire nelle energie rinnovabili e nella efficienza energetica è possibile: è partito a fine 2009 il progetto “Patto dei Sindaci dei laghi Bergamaschi “ promosso da 27 Sindaci e dai Presidenti della Comunità Montana dei Laghi Bergamaschi e del Consorzio della Valle Cavallina. La Società Val Cavallina Servizi Srl – piccola multiutility -, partecipata dai Comuni Bergamaschi, ha coordinato il gruppo di lavoro per la stesura del progetto che prevede adesione all’Iniziativa Europea e la predisposizione dei piani di azione per l’energia Sostenibile (PAES). Il gruppo di lavoro è formato dai Sindaci, dagli Amministratori della Società e dal Politecnico di Milano, Dipartimento Best–Polo Territoriale di Lecco.

Il presupposto del progetto è stato ricercare azioni sostenibili dal punto di vista ambientale ed economico, con la prospettiva che gli investimenti si devono ripagare con il solo risparmio energetico e con la produzione di energia e calore. Lo stato di avanzamento del progetto ad oggi è il seguente: la quasi totalità, 24 Paesi su 28, sono già stati validati dal JRC di Ispra e approvati dalla Commissione Europea. In tal senso, la società pubblica ha fondato nel 2010 una Esco Srl e poi, per Bando Pubblico Europeo, ha individuato i Soci privati che hanno apportato le risorse economiche per lo start up della iniziativa che oggi è frutto della collaborazione pubblico–privata.

Le principali aree di intervento sono: efficentamento energetico degli impianti d’iIlluminazione pubblica e edifici, cogenerazione, ottimizzazione sistema raccolta ri! uti, obiettivi di” erenziata con resa superiore al 70%; regolamento per incentivare i privatialla ristrutturazione energetica; produzione d’energia rinnovabile, fotovoltaica e idroelettrica, e produzione di biogas da frazione umida dei ri! uti; mobilità sostenibile: bikecar sharing, sviluppo piste ciclo-pedonali, postazioni ricarica auto/moto elettriche, riorganizzazione servizio bus, nomina di mobility-energy; informazione e formazione sulla riduzione dello spreco delle risorse, seminari tecnici per far conoscere il funzionamento degli impianti, attivita’ didattiche nelle scuole.

La realizzazione degli impianti è già in corso, tutte le azioni, se realizzate, permetteranno di ottenere la riduzione di ben 7.200 T/anno di emissioni di CO2 in atmosfera e una riduzione del fabbisogno energetico di 19.227 MWh/anno. L’attuazione è prevista entro il 2015 ed è subordinata al reperimento dei ! nanziamenti, tali azioni, se attuate consentiranno ai Comuni di risparmiare circa 3.240.000 €/anno. Val Cavallina Servizi Srl mantiene aggiornato lo stato di avanzamento dei lavori e il conteggio della riduzione dell’impatto ambientale sul territorio sul proprio sito web.

Enrico Agazzi
Ideatore del Patto dei Sindaci dei laghi Bergamaschi

lago