Stato

Cambiamento Climatico, NON è un’opinione

Vogliamo dall’Europa un impegno maggiore contro i cambiamenti climatici!

Chiedi al Governo Italiano di agire per proteggere il clima.

L’emergenza climatica è una drammatica realtà e i suoi effetti, già in corso, sono devastanti (degradazione dei suoli, scarsità delle risorse idriche e alimentari, perdita di biodiversità). Se non interverremo rapidamente, la temperatura del pianeta rischia di aumentare di oltre 4°C con scenari apocalittici. Dobbiamo cambiare rotta, in fretta.
La Commissione europea sembra però non voler ascoltare questo grido di allarme.
Il prossimo 20-21 marzo il Consiglio Europeo si riunirà per decidere sui target europei al 2030 in materia di clima ed energia. Le proposte UE che circolano ad oggi (ridurre le emissioni interne di gas-serra del 40%) non sono sufficienti per contenere il riscaldamento globale sotto la soglia critica dei 2°C, necessario per contenere le conseguenze dei cambiamenti climatici.
Il Governo Italiano può giocare un ruolo fondamentale per raggiungere un accordo europeo più ambizioso di quello proposto, sia nella discussione nel Consiglio europeo del prossimo 20-21 marzo, sia durante il semestre di presidenza italiana che si apre a Luglio.
NOI VOGLIAMO  che l’Unione Europea assuma più responsabilità nella lotta ai cambiamenti climatici, adottando target più ambiziosi ed efficaci, quali la riduzione delle emissioni continentali almeno del 55% entro il 2030 e l’introduzione di obiettivi vincolanti per le energie rinnovabili e il risparmio energetico almeno al 45% e al 40% rispettivamente.
NOI CHIEDIAMO AL GOVERNO ITALIANO di farsi promotore in Europa di queste richieste.
Fai sentire forte la tua voce!

Per inviare il tuo messaggio, clicca qui -> http://bit.ly/SOS_clima